Sei qui: > >
×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

View GDPR Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Galatina, Santa Caterina d'Alessandria, Storia e luoghi da vedere

Galatina rappresenta uno dei centri più interessanti del Salento sia per le bellezze artistiche che per essere stata al centro del tarantismo nell'area per secoli.

Il centro storico e le sue chiese barocche sono rimaste intatte sino ad oggi, la città fu fondata nel XII secolo. nel XIV secolo passò sotto il controllo degli Orsini.

 

Grazie agli Orsini è stata costruita la bellissima basilica romanica di Santa Caterina d'Alessandria.

Il conte Raimondello al ritorno della Terra Santa riporto a Galatina una reliqua di Santa Caterina e decise di costruire una chiesa in suo onore.

La Basilica di Santa Caterina d'Alessandria rappresenta uno dei più famosi monumenti dell'arte romanica in Puglia, all'interno la fantastica opera degli affreschi eseguiti da Francesco d'Arezzo.

Successivamente nel XVII secolo numerosi palazzi e chiese furono costruiti nel centro della città, tra i più belli Palazzo Scrimieri e Palazzo del Concerto, tra le chiese Santa Maria della Grazia e la Chiesa di San Pietro e Paolo.

La Chiesa di San Paolo, conosciuta in tutta la Puglia per le qualità curative delle sue acque e collegata ai riti del tarantismo sino alla metà del secolo scorso.

Vai all'inizio della pagina